lunedì 2 giugno 2008

Corna denebiane

Un tempo il generale Vastatur era temuto e potente. Per i denebiani le corna sull'elmo sono simbolo di comando e dignità, maggiore è il loro numero e maggiore l'autorità di chi le porta (un significato diverso dal nostro ;) ). Ora Vastatur è vecchio e ha perso il suo grado (e ha anche messo su una bella pancia!). Prossimamente in "Gelatineide: battaglia per deneb".

L'antica gloria di Vastatur

6 commenti:

Trape ha detto...

Il primo commento che volevo lasciare era un semplice "Fiiiico!!", ma ci sta una precisazione, non per il disegno... che è comunque bello, quanto per il fatto che il numero di corna rappresenti la levatura del denebiano.

Quindi: Fiiiico

af ha detto...

Ciao Trape, grazie!

KappaTi ha detto...

Spettacolo!!

af ha detto...

Ma grazie!!! ;)


PS
Ne approfitto per aggiungere un dettaglio: l'imperatore di Deneb avrà sei corna d'osso sulla corona, il generale Vastatur (quello ritratto nel post) ne ha 2 d'osso sui lati + 5 in metallo al centro dell'elmo. I conti sembrano non tornare, però le corna da contare per misurare la dignità di un denebiano sono soprattutto quelle d'osso. Le corna in metallo indicano solo che Vastatur è come un generale a 5 stelle negli Stati Uniti.

KappaTi ha detto...

Visto che aggiungi dettagli... Sono curioso di sapere di che ossa sono fatte le corna degli elmi denebiani...
E, purtroppo per me, non lo dico per fare ironia... sono davvero curioso : P

af ha detto...

Suppongo sia osso di qualche bestia feroce di Deneb. In origine i denebiani cacciavano queste fiere a mani nude e tenevano le loro corna come trofei. Poi, con il tempo, è rimasta solo la tradizione...
Deve essere una storia di qusto tipo, ma appena vedo Vastatur glielo posso chiedere comunque ;)
Stay tuned!