martedì 4 novembre 2008

Lucca Comics 2008 (dopo due belle dormite)

Riesco sempre a stupirmi di quante persone riempiano gli spazi espositivi di Lucca Comics, al punto che quando cerchi di entrare nello stand rischi sempre di essere trascinato via dal flusso della gente. Soprattutto nelle giornate di sabato e domenica, quando il meteo è stato clemente, anzi mite.
Ma ecco uno scorcio del cielo di venerdì...

Cielo Lucca Comics 2008
Una volta raggiunta la postazione, c’è il conforto di una sedia e pochi centimetri quadrati in cui disegnare e perdere matite e pennarelli ;)

Fusari a Lucca Comics 2008
Dalla postazione dietro il tavolo dello stand, nelle pause tra una dedica e un disegnino, si gode di un punto di vista privilegiato su questo scorrere variopinto di persone. Il cosplayer che mi ha fatto sorridere di più è stato il cubo magico: circa un metro di lato, gambe e braccia, la testa che esce al posto di una tessera, con un cappellino a forma del cubetto mancante. Purtroppo non sono riuscito a fargli una foto mia, ma ne ho trovata una qui.
Venerdì pomeriggio, dopo il suo showcase, ho consegnato a Frezzato una copia di Gelatineide, ringraziandolo per la pin-up che mi ha dedicato e da cui è stata tratta una cartolina: sono contento che, probabilmente l’anno prossimo, esca una sua nuova avventura di fantascienza, colorata in stile "Maser".
Ringrazio tutte le persone che si sono fermate allo stand del Centro Fumetto e che hanno mostrato interesse per il mio lavoro: è stato bello parlare di fantascienza “classica” con alcuni di loro e improvvisare anche un disegno di un Aquila di "Spazio 1999", non è venuto molto bene, ma almeno ho provato a soddisfare la richiesta.
Poi ringrazio il giovanissimo Mattia, che arriva allo stand esclamando: "Seee, il seguito di Randolph! Era da un sacco che lo aspettavo!" e così mi riempie di sorpresa... e di gioia. Spero che la tua triennale pazienza sia ripagata dalla nuova storia. Se tutto fila dritto, non sarà necessario aspettare ancora tanto per il terzo e conclusivo capitolo, che dovrebbe essere pronto l'anno prossimo, a Lucca 2009.
Infine grazie a tutti gli amici del Centro Fumetto: Michele, Francesca e Riccardo, Marco, Valentina, Leonardo, Gigi, Andrea Fents e Grazia, Andrea Bruso, Marco ed Emilia, Alice, Chiara, Alberto.
Impressionanti gli originali di Rosinski esposti nel palazzo ducale: tavole enormi, veri e propri quadri.
Giusta conclusione della trasferta lucchese, domenica pomeriggio: salame cremonese, salatini e vino offerti al nostro stand!
Sono tornato con la valigia carica di fumetti: innanzi tutto, l'intramontabile “L’Incal” di Jodorowski e Moebius, finalmente in versione integrale e ad un prezzo abbordabile. Poi alcune novità: “Interni” di Ausonia, “Bagatelle” di Frezzato, “La mia vita disegnata male” di Gipi, “Blatta” di Ponticelli, il catalogo di “Lanciano nel fumetto” e altri albi per alcuni amici. Nei prossimi giorni avrò buone letture da fare.
È forse superfluo dire che, malgrado la prenotazione, ho fatto il viaggio di ritorno seduto prima su un mucchio di fumetti, poi sul mio trolley, dato che non era fisicamente possibile raggiungere il posto assegnato su un treno stracarico di persone.
Il prossimo anno andrò in auto.

4 commenti:

2a75 ha detto...

proprio simpatico il cubo magico ma... sicuramente hai fatto qualche foto di cosplayeresse... vero? VERO?!?

af ha detto...

Ovvio.
Ma sono troppo per il blog ;) Soprattutto per le tue coronarie.

Wiz aka Galuth ha detto...

LOL!
Ho trovato questa referrer dalle statistiche di Flickr. Sono colei che ha fotografato il mitico cubo di rubik vivente... Grazie di aver segnalato la mia foto! ^^

Wiz.

af ha detto...

Ciao wiz, figurati, sono io che ringrazio te per la bella foto!